Cimici, che puzza!

Cimici, che puzza!

Attirate dal primo caldo e dalla luce ecco che le cimici verdi incominciano a infestare le nostre case, rintanandosi ovunque, spesso rimbalzando contro i lampadari attratte dalla luce in modo apparentemente idiota. La cimice verde, da non confondere con la ben più temuta cimice dei letti, è un insetto fitofago (il suo nome è Palomena prasina) ed è molto dannoso per diverse specie di piante e alberi, poiché con le sue punture causa la necrosi delle gemme e la morte della pianta. Non sono assolutamente pericolose per l’uomo, anche se a molti fanno un po’ schifo.

Inoltre le cimici verdi hanno la sgradevole abitudine di rilasciare odori insopportabili come arma di difesa. Preda prediletta di cani curiosi e gatti cacciatori, se si sente in pericolo emette un odore nauseabondo: la sostanza puzzolente, prodotta dalle ghiandole poste sul torace, è la sua tattica di difesa. Inutile perciò schiacciarla o scoparla via perchè in un attimo sprigionerà il suo cattivo odore.

Per convincere le cimici verdi a non frequentare casa vostra, è sufficiente prevenire il loro arrivo con un insetticida specifico, da spruzzare su davanzali, infissi, controtelai e cassonetti delle tapparelle. Sono inodori e non rovinano né le superfici dei mobili né i tessuti. E se qualcuna dovesse riuscire ugualmente a entrare, una spruzzata di insetticida sulla malcapitata risolverà la situazione.

Pyrrhocoris apterusUn trattamento simile è perfetto anche per le cimici rossonere (Pyrrhocoris apterus), anch’esse innocue per l’uomo ma ghiotte di linfa delle piante, soprattutto platani, noccioli, oleandri e ibiscus.

 

Spray Cimici e Ragni

A base di Deltametrina ed Esbiotrina, due piretroidi, che assicurano un’azione abbattente immediata e un’azione residua sulle superfici trattate per qualche settimana.

Acquista ora

 
 
 

 

Cimici, che puzza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *